Scavate nella Rocca, le Cantine dell’Hôtel de Paris Monte-Carlo vi svelano alcuni degli aneddoti meglio celati…

Anecdotes insolites des caves de l’Hôtel de Paris Monte-Carlo

Le Cantine erano inizialmente sotto l’Hôtel Hermitage

Quando sono state costruite, nel 1874, le Cantine si trovavano sotto l’Hôtel Hermitage Monte-Carlo.

 

In seguito Marie Blanc decise d’intraprendere lavori di ampliamento, che durarono anni e anni, durante i quali una moltitudine di operai delle più svariate specializzazioni s’impegnò fino a decuplicare la superficie delle Cantine, che raggiunsero le fondamenta dell’Hôtel de Paris Monte-Carlo.

Le bottiglie nascoste durante la guerra

Durante la Seconda Guerra Mondiale le bottiglie ebbero bisogno di ulteriore protezione. Si narra ancora di come lo chef cantiniere dell’epoca avesse nascosto il corridoio che conduceva ai vini più pregiati con un muro fatto di bottiglie vuote, proteggendolo così da ogni eventuale vandalismo o furto.

 

Nessuno si accorse di quello stratagemma. In quel santuario troviamo tutt’oggi la più vecchia bottiglia delle Cantine, che data 1800!

I festeggiamenti della famiglia regnante

Nell’aprile del 1976, attorno a una tavola improvvisata nel cuore delle cantine, ebbe luogo un festeggiamento inatteso: il Principe Ranieri III di Monaco e la Principessa Grace festeggiarono i loro vent’anni di matrimonio, in compagnia di pochi intimi amici.